7 step della Trail Menorca Camí de Cavalls

La più importante competizione sportiva di Minorca? È la Trail Menorca Camí de Cavalls. Il prestigioso evento apre ogni anno le iscrizioni ai sei diversi tragitti: percorso completo 185 chilometri, Costa Nord 100, Costa Sud 85, Petit Trail Costa Sud 45, Petit Trail Costa Nord 39, Short Trekking Nord 28 chilometri. A te la scelta!

Si corre, si cammina, si corre in squadra ma ognuno è impegnato in una propria sfida. Una sfida personale che ti consente di vivere una leggenda!

È una delle “trail” più lunghe d’Europa

La preparazione è indispensabile per questa gara di ultra-resistenza

Adesso, chiudi gli occhi e immagina di svegliarti che è ancora buio, lo zaino è pronto, infili le scarpe e inizi una corsa di 185 chilometri che ti consente di fare il giro di Minorca. Il silenzio della natura scandisce il tempo di una delle gare più lunghe d’Europa. A sentire chi vi partecipa, è tutt’ora tra le sfide sportive e umane più leggendarie.

Traccia, pista, sentiero è il significato della parola inglese “trail“. Poi, il termine è entrato nelle competizioni delle prime corse negli anni Settanta del secolo scorso. Dal 2015, il trail running è riconosciuto come una disciplina dell’atletica leggera. Dunque, si tratta di corse nella natura che possono essere in parziale o totale autosufficienza idrica e alimentare. Comunque sia, si corre sempre nel rispetto dell’etica sportiva, con onestà e solidarietà, e nel massimo rispetto dell’ambiente che si attraversa.

Sei distanze in autosufficienza lungo il sentiero GR-223

100 chilometri: partenza notturna per la Trail Menorca Camí de Cavalls

Cavalleria, Favàritx, S’Hort des Lleó, il Parco Naturale di s’Albufera des Grau…185 chilometri di spiagge, rocce, sentieri, piste, fatica e sofferenza, sempre lungo il mare mentre inizi a sentirti una leggenda. Il percorso è segnato da oltre 2.200 cippi di legno.

Nella versione da 100 chilometri, la Trail Menorca Camí de Cavalls prevede una partenza notturna da Mahón, nella notte più stellata che puoi immaginare, e poi la corsa fino a Ciutadella passando per il parco Naturale di s’Albufera des Grau, l’area naturale più importante di Minorca.

Quindi, Sa Mesquida, Es Grau, il Faro di Favaritx, s’Hort des Lleó, Addaia, S’Arenal des Castell. Sul sito trovi una dettagliata descrizione di ogni percorso lungo il Cami de Cavalls e, mi raccomando, non sottovalutare i dislivelli.

Come partecipare alla Trail Menorca Camí de Cavalls

Il 21, 22, 23 maggio 2021 è in programma la Trail Menorca Camí de Cavalls

Ecco alcuni dei passi indispensabili per partecipare a questa gara con sei distanze lungo il sentiero GR-223:

1. L’età minima di partecipazione è di 23 anni compiuti.
2. Rispettare l’ambiente in cui si svolge la prova e conservare pulite le aree dei dintorni è un dovere.
3. Questa una gara di ultra-resistenza, quindi è di rigore avere un’ottima preparazione fisica e fare una visita medica prima di partecipare.
4. È vietato ricevere aiuti esterni o ristoro fuori dai punti delimitati dall’organizzazione a tal fine. Può essere motivo di squalifica.
5. È assolutamente vietato correre accompagnati.
6. Indipendentemente dalla distanza percorsa, i pettorali di gara devono essere portati in modo visibile.
7. Le diverse prove sono in semi-autosufficienza, cioè è obbligatorio portare con sé liquidi e alimenti solidi: i posti di ristoro, infatti, sono ogni 10- 20 chilometri circa.

Non sottovalutare il Camí de Cavalls: è faticoso!

Si corre, si cammina, si corre sul Camí de Cavalls

In sintesi, c’è un tempo massimo per percorrere ciascuno dei sei percorsi: 34 ore per i 185 chilometri, 22 ore per i 100, 18 ore per gli 85 e così via. Poi, è possibile ritirarsi o abbandonare la gara solo nei cosiddetti “punti di controllo”.

Insomma, occorre una notevole preparazione per partecipare a questo evento. Perché Minorca non è un’isola pianeggiante e non lasciarti ingannare dall’altimetria: il Camí de Cavalls è un percorso che regala scorci mozzafiato e allo stesso tempo è universalmente riconosciuto per essere un bel rompi-gambe. D’altronde, ogni leggenda ha il suo perché o prezzo da pagare.

Gloria
gloria.vanni@libero.it

Giornalista e blogger, amo esplorare, viaggiare, ospitare, creare connessioni. Amo prendermi cura di persone e luoghi. Da marzo 2017 vivo a Minorca.