L’arte contemporanea conquista Minorca | #1

Abito a Minorca dal 2017 e in questi anni l’isola ne ha fatta di strada, soprattutto sul fronte artistico. È un cammino di qualità e di sicuro l’estate 2021 passerà alla storia per l’apertura della galleria Hauser and Wirth Menorca all’Isola del Rey.

È certamente il più importante progetto artistico a Minorca ma non è l’unico.

I principali progetti d’arte contemporanea a Minorca

Infatti, dal 2018 a Mahon c’è la Galeria Cayón, Alaior vanta da giugno il centro d’arte contemporanea LÔAC, Sant Lluís condivide moda e opere d’arte da Es Foraster… Insomma, se hai voglia di arte seguimi in un viaggio dove Casa Bonita Menorca è, per la sua posizione, la base ideale per esplorazioni nell’arte contemporanea che ha conquistato Minorca.

Non solo una casa per vacanze con piscina e, data l’importanza dell’argomento, lo divido in due parti perché un solo articolo sarebbe davvero troppo lungo!

Isla del Rey, apre Hauser and Wirth Menorca

La galleria svizzera Hauser and Wirth inaugura la sua sede di Minorca il 19 luglio 2021
1. Mark Bredford & Hauser and Wirth, Isola del Rey

Dell’Isola del Rey e di Hauser & Wirth ho scritto in questo articolo nel 2020. La galleria svizzera inaugura la sua sede di Minorca con la personale di Mark Bradford. Dal 19 luglio al 31 ottobre, “Masse e movimenti” presenta in sette spazi dall’atmosfera minimalista l’installazione di mappamondi, dipinti sui muri e una serie di tele basate su una mappa del mondo del XVI secolo che si pensa contenga il primo uso del nome “America“.

Hauser and Wirth Menorca apre con una personale di Mark Bradford

Il percorso delle sculture all’aperto comprende opere di Joan Miró, Eduardo Chillida, Louise Bourgeois, Franz West. “Autostat” (1996) è il nome dell’elissoide rosa di West che accoglie i visitatori all’arrivo sull’Isola del Rey. Il viaggio sul Catamarano Giallo costa 5 euro, è necessario prenotare, la visita alla galleria è gratuita.

La magia del luogo è palpabile, ottima la proposta gastronomica del Ristorante La Cantina, aperto a pranzo e cena, prenotazione obbligatoria. Diversi gli eventi in programma fino a fine ottobre. Poi, occorrerà attendere la riapertura prevista per la primavera 2022.

Omaggio all’artista del colore Carlos Cruz-Diez

Esposizione personale postuma di Carlos Cruz-Diez alla Galleria Cayón

2. L’ex cinema Victoria accoglie la galleria d’arte Cayón
Al numero 24 di carrer Sant Roc, l’ex cinema Victoria accoglie dal 2018 la galleria d’arte Cayón con sedi a Madrid e Manila. È uno spazio espositivo aperto solo in estate dalle 11 alle 21. Dal 12 giugno al 27 agosto è in programma la personale di Carlos Cruz-Diez, artista venezuelano morto a Parigi nell’estate 2019, protagonista di spicco dell’arte cinetica e ottica.

Con “Cruz-Diez. Color As Action” la galleria ci invita a diventare protagonisti di opere dove il colore è realtà e evento senza tempo. Da notare la facciata della galleria con le induzioni cromatiche a doppia frequenza in pezzi alti quasi 6 metri. Sono progettati per essere osservati da lontano e, man mano che ci si avvicina e allontana, ecco apparire e scomparire i diversi colori.

Perché come amava dire Carlos Cruz-Diez,

«nel mio lavoro, il colore diventa azione».

Dal 2018 la Galleria d’arte Cayón ha sede nell'ex Cinema Victoria a Mahon

La sua proposta artistica è completata dagli interventi cromatici effettuati sugli attraversamenti pedonali della Costa de Ses Voltes.

Fine prima parte e ti lascio con questo video…

Gloria
gloria.vanni@libero.it

Giornalista e blogger, amo esplorare, viaggiare, ospitare, creare connessioni. Amo prendermi cura di persone e luoghi. Da marzo 2017 vivo a Minorca.