Autunno/inverno: le 6 cose migliori da fare a Minorca #2

Dopo la prima parte di una “mini guida” dedicata a cosa fare in autunno e inverno a Minorca, ecco la seconda parte. Consigli e indirizzi di chi vive l’isola tutto l’anno come me. Così è dal 2017 e non mi annoio mai!

Una delle feste più coinvolgenti di Minorca? Il 17 gennaio, Sant Antoni

Minorca ha una intensa vita culturale. È un aspetto che mi ha stupita e continua a stupirmi perché sono davvero numerose le opportunità e di grande qualità, anche in autunno inverno.

5. Fare esperienze di cultura, non solo a teatro

Ci sono le programmazioni del Teatro Principal de Mahon e Teatre des Born a Ciutadella. E non solo. Perché da ottobre a marzo si tengono il Festival di Musica Antigua de Mao (ai primi di novembre) e il Festival Salat Menorca dedicato al circo e alle arti sceniche. Quindi concerti e spettacoli di danza, laboratori per i più piccoli e proiezioni cinematografiche. Insomma, c’è solo l’imbarazzo della scelta tra un capo e l’altro dell’isola.

L'autunno è una seconda primavera dove ogni foglia è un fiore, A. Camus Condividi il Tweet

L'Ospedale dell'Isla del Rey è aperto tutto l'anno

Poi, le escursioni nella Minorca Talayotica, al Lazareto, all’Ospedale britannico dell’Isola del Rey. Sì perché se la galleria Hauser and Wirth Menorca chiude fino alla prossima primavera, i lavori di recupero dell’ospedale continuano. Grazie ai volontari della Fundación Hospital Isla del Rey che sono anche i ciceroni delle visite guidate in autunno e inverno.

6. Tutti a tavola, per mangiare e bere in compagnia
È vero, la natura è senza dubbio il principale patrimonio dell’isola che saprà coccolarti anche a tavola. Infatti, Minorca possiede una ricca tradizione gastronomica tanto che è Regione Europea della Gastronomia 2022.

La tradizione delle tapas a Minorca non conosce stagioni

Gli indirizzi giusti aperti anche in autunno/inverno

In questo articolo scopri alcune specialità e bontà, le tapas , da condividere – “compartir” è il verbo per eccellenza a tavola – e ora ecco i ristoranti aperti anche in autunno/inverno:

Restaurante Sa Punta Menorca, Calle Miranda de Cales Fonts (Es Castell), sempre aperto, pranzo e cena, cucina creativa e mediterranea con vista sul Lazareto.

Rojo Pomodoro Pizzeria, Carrer Sant Josep 7, Es Castell, chiuso martedì e mercoledì, aperto solo la sera, consegna a domicilio: la migliore pizza italiana vicina a Casa Bonita e ottimi i dolci!

Taps Can Avelino, Sa Sínia des Muret 39, Mahón, chiuso lunedì, aperto a pranzo e a cena: tapas creative mediterranee con tocchi esotici come i gamberi avvolti in pasta fillo su salsa al curry e mango.

Mercado de Pescado, Plaza de España 1, aperto venerdì e sabato a pranzo e a cena: tapas e pinxos, birre e vini migliori che in estate!

L'inverno è nella mia testa, ma una eterna primavera è nel mio cuore, V. Hugo Condividi il Tweet

Il Mercato del Pesce a Mahon è aperto anche in autunno e inverno

Pranzo e cena: da Mahon a Ciutadella via Es Castell

Bandidu Menorca, Moll de Llevant 149, Mahón, chiuso martedì, aperto solo la sera: pizze contemporanee (pizzaflus), sottili con bordo alto e con ricche farciture, carne, carne nel pane… Uno degli ultimi locali aperti sul fiordo di Mahón.

Bar Restaurante Latitud 40, Moll de Llevant 265, Puerto de Mahón, chiuso mercoledì, aperto a pranzo e cena: cucina mediterranea, pesce e verdure, carne e tapas gustati davanti alle barche ormeggiate nel porto. In estate è affollato da turisti e velisti, fuori stagione dà il meglio di sé.

Restaurante La Rueda, C/ de Sant Lluís 30, Sant Lluís, chiuso martedì, aperto a pranzo e cena: ottime tapas tradizionali.

Smoix, Avda. Jaume Conqueridor 38, Ciutadella, aperto giovedì, venerdì, sabato, domenica a pranzo e cena: cucina creativa di ottima qualità, grande atmosfera e servizio impeccabile.

S’Amarador, Carrer de Pere Capllonch 42, Ciutadella, chiuso mercoledì, aperto a pranzo e a cena: ottima cucina di mare.

Pizza Sicilia, Carrer del Bisbe Sever 53, chiuso lunedì, aperto la sera e asporto: pizza ottima, arancini, cannoli, tiramisù.

Visitare Minorca in autunno e inverno è un privilegio di pochi, lo so. Se puoi permettertelo, vivrai un’isola diversissima da quella conosciuta in estate. Capirai perché è soprannominata “Isola della Calma” e infine avrai modo di sentire, al di là degli innamoramenti estivi, se è davvero l’isola che fa per te. Ti lascio con le parole di Arthur Rubinstein:

«Le stagioni sono quello che dovrebbe essere una sinfonia: quattro movimenti perfetti in intima armonia l’uno con l’altro».

Gloria
gloria.vanni@libero.it

Giornalista e blogger, amo esplorare, viaggiare, ospitare, creare connessioni. Amo prendermi cura di persone e luoghi. Da marzo 2017 vivo a Minorca.