minorca isola cosmopolita

Minorca: ecco l’isola delle 110 nazionalità

Uno dei motivi per cui ho scelto Minorca, senza conoscerla, è il suo essere cosmopolita. A differenza delle sue sorelle, infatti, non si è venduta al turismo come Ibiza – dove in estate si parla più italiano che spagnolo -, e Mallorca che è la prediletta dei Tedeschi.

Un aspetto, la sua internazionalità, di cui ho avuto immediata sensazione quando cercavo “la mia casa” e in spiaggia, nei ristoranti sentivo mescolarsi chiacchiere in minorchino (catalano), castigliano, inglese, italiano, francese… Detto ciò, mai avrei pensato che su una superficie di appena 695,7 km² convivessero ben 110 nazionalità.

Sono 11.430 gli stranieri che hanno scelto Minorca

Una famiglia britannica a Minorca

Secondo i dati del censimento della popolazione del 2022 diffusi dall’Istituto di Statistica delle Baleari, sono 11.430 gli stranieri residenti a Minorca e tra questi ci sono anch’io. Rappresentiamo l’11,8% della popolazione totale di Minorca. Andando nel dettaglio, più di 5.500 persone provengono dall’Unione Europea, quasi 3.000 dal Sud America e 1.763 dall’Africa.

Se analizziamo le nazioni, il Regno Unito continua a essere il Paese con il maggior numero di residenti stranieri a Minorca: 2.053 persone, ovvero il 18% degli stranieri che vivono a Minorca. Va detto che la Brexit ha colpito anche qui: dieci anni fa, infatti, i cittadini britannici residenti a Minorca erano il doppio di quelli attuali.

Minorca: al secondo posto c’è la comunità italiana

Sono 11.430 gli stranieri che hanno scelto Minorca

Dopo la Gran Bretagna c’è l’Italia con 1.387 italiani che vivono a Minorca, una cifra che è rimasta stabile nell’ultimo decennio. Segue il Marocco con 1.321 residenti: la comunità magrebina è preziosa  per le costruzioni e per la produzione/riparazione dei muretti a secco: come ho scritto in questo articolo, l’arte dei muretti a secco è patrimonio Unesco dal 2018.

Quindi, in quarta posizione troviamo la Colombia con 969 immigrati, quasi il doppio rispetto a dieci anni fa: le famiglie si allargano e si realizzano sogni di vita dove la tranquillità e la sicurezza vengono prima di tutto.

L’isola di Minorca è in grande auge in Francia

La comunità francese, una delle più attive sull’isola, conta oggi 728 residenti, cento in più rispetto a dieci anni fa (+15,7%) e occupa il quinto posto. Va detto che l’isola è diventata molto di moda in Francia, come dimostra il costante aumento di turisti francesi negli ultimi anni. A Casa Bonita Menorca e a Casa Binimares gli ospiti francesi sono quasi più degli italiani.

In diminuzione, invece, la presenza dei tedeschi a Minorca: sono appena 329 i residenti, rispetto agli 843 del 2012. La Germania, quindi, si posiziona al nono posto.

Tra i residenti a Minorca ci sono anche 11 apolidi

Tre ragazze provenienti dall'America Latina

La top 10 delle nazionalità straniere è completata da Ecuador (458), Romania (443), Argentina (344), Perù (309). Ancora una curiosità di quest’isola internazionale: a Minorca vivono 11 apolidi – “apátridas” in castigliano -, cioè uomini e donne che non possiedono la cittadinanza di nessuno stato.

Per la Convenzione di New York del 1954, apolide è la persona che nessuno Stato considera come suo cittadino. L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr) ha lanciato la campagna #IBelong per porre fine all’apolidia entro il 2024. Un traguardo difficile, quasi impossibile.

Vuoi saperne di più su dove vivono le principali comunità straniere a Minorca? Guarda la cartina di questo articolo!

Gloria
gloria.vanni@libero.it

Giornalista e blogger, amo esplorare, viaggiare, ospitare, creare connessioni. Amo prendermi cura di persone e luoghi. Da marzo 2017 vivo a Minorca.