Scienza: 6 perché vivere vicino al mare fa bene

Vuoi vivere in un luogo che ti renda felice? Vai al mare! Lo dice la scienza: vivere vicino all’acqua genera felicità e potenzia il benessere fisico e mentale. Nel mio caso sono nata vicino al mare e, dopo ben 34 di vita metropolitana, ho sentito la necessità di tornare a stare al mare.

Volevo un’isola, volevo il Mediterraneo. Le Baleari erano a portata di mano e a Minorca mi sono sentita a casa. Come ho raccontato in questo articolo.

In una goccia d’acqua s’incontrano i segreti di tutti gli oceani, K. Gibran Condividi il Tweet

Anche la scienza dimostra che vivere al mare fa bene

Oltre a idratare la pelle, l'acqua salata rafforza il sistema immunitario

Una migliore qualità della vita e meno stress: sono questi i principali benefici del vivere vicino al mare.

Lo affermano diversi studi scientifici, tra cui quello condotto in Nuova Zelanda da Amber L. Pearson della Michigan State University. È il primo studio a trovare un legame tra salute e visibilità dell’acqua, che i ricercatori chiamano “spazio blu“.

In pratica, se ti svegli e ti addormenti guardando il mare hai tutte le carte in regola per… vivere a lungo e stare da Dio!

L’eternità è il mare mischiato col sole, A Rimbaud Condividi il Tweet

Io ho rinunciato alla vista mare e al cosiddetto spazio blu per non sentirmi isolata in paradiso – per otto mesi l’anno sulle coste minorchine non c’è anima viva -, però respiro e sento il mare. In cinque minuti lo posso guardare o entrarci, a seconda delle stagioni. Ma diamo la parola alla scienza e vediamo i 6 perché vivere vicino al mare ci fa stare bene.

Perché vivere vicino al mare ci fa stare meglio

Anche la scienza dimostra che vivere al mare fa bene

1. Meno stress. Lo studio neozelandese dimostra che il blu marino riduce lo stress psicologico e aumenta la sensazione di pace e di equilibrio.

2. L’acqua salata fa bene. Infatti, rafforza il sistema immunitario, aumenta la circolazione, idrata la pelle. È il sole cui bisogna fare attenzione, non l’acqua di mare che, anzi, ha un potere idratante.

3. I polmoni ringraziano. Chi soffre di asma e bronchite, ha una diminuzione dei sintomi quando si trova vicino al mare. Perché l’aria salata aiuta il sistema respiratorio.

Il mare, una volta lanciato il suo incantesimo, ti tiene per sempre nella sua rete di meraviglia, J. Cousteau Condividi il Tweet

La scienza conferma: vivere vicino al mare significa avere una migliore qualità della vita e meno stress

4. Evviva le alterazioni molecolari. L’aria di mare contiene ioni negativi che favoriscono l’assorbimento dell’ossigeno. Questo contribuisce a bilanciare i livelli di serotonina e produce più energia, sonno migliore, meno tendenza a pensieri negativi e depressione. Si tratta di vere e proprie alterazioni molecolari prodotte in modo naturale: il suono del mare attiva le nostre emozioni.

Mare e movimento sono fondamentali per la salute fisica e mentale

5. Più movimento! Il mare e l’acqua in generale favoriscono l’attività fisica, fondamentale per la salute fisica e mentale. Secondo la ricerca scientifica, chi vive al mare è più portato a muoversi e a prendersi cura del proprio corpo. Oggi sappiamo che non ci sono limiti di età per fare movimento: anche una semplice passeggiata quotidiana è importante per la propria salute mentale e fisica.

Diversi studi scientifici sostengono che vivere al mare potenzia il benessere fisico e mentale

6. Le virtù del sole a piccole dosi. Vivere al mare significa anche maggiore esposizione al sole. Sole che rafforza il sistema immunitario, favorisce la produzione di vitamina D, aumenta i livelli di endorfine, migliora la salute delle ossa e, si dice, riduce pure il rischio di cancro. Sole da prendere in orari salutari, ovvero al mattino presto e nel tardo pomeriggio in spiagge come quelle raccontate qui.

In sintesi, mare e acqua sono un toccasana per corpo, mente, anima. Confesso che non vedo l’ora di nuotare nell’acqua salata, al mare o in piscina a Casa Bonita. Perché provo una bellissima sensazione di leggerezza. Poi, in un’altra vita sarò anche stata un pesce perché in acqua la mia felicità diventa incontenibile e rido anche quando nuoto o vado sotto. Come i pesci, appunto.

Siamo come isole nel mare, separate in superficie, ma collegate nel profondo, W. James Condividi il Tweet

Vuoi delle immagini di mare che sono il mio quotidiano toccasana? Segui il profilo Instagram di Casa Bonita Menorca!

Gloria
gloria.vanni@libero.it

Giornalista e blogger, amo esplorare, viaggiare, ospitare, creare connessioni. Amo prendermi cura di persone e luoghi. Da marzo 2017 vivo a Minorca.